Contenuto offerto da:

OCCORRENTE

  •  3 tubi di plastica del diametro di 16 mm (quelli utilizzati per far passare i cavi elettrici) lunghi 60, 75 o 100 cm a seconda dell'altezza che raggiungono le piante; 
  • alcune fascette autobloccanti;
  • un po' di rafia sintetica;



COME FARE


 1- Predisporre ciascun vaso, praticando sul bordo 3 buchi disposti a 120 gradi l'uno dall'altro. 


 2 - Prendere ciascuno dei  3 tubi e praticare un foro da parte a parte, su entrambe le estremità, facendo attenzione che i due fori siano tra loro in asse. 


 3 - fissare ciascun tubo al vaso facendo passare una fascetta autobloccante all'interno del foro praticato sul bordo del vaso e all'interno dei fori praticati all'estremità del tubo (foto b)

Peperoncino

Come installare i tutori sui vasi

Contenuto omaggio tratto da :

Vita in Campagna - Coltiva il tuo mondo unico

N.1 in Italia per gli appassionati di orto, frutteto, giardino e piccoli allevamenti

 4 - Dopo aver fissato i 3 tutori al bordo del vaso, legarne insieme le estremità superiori, facendo passare entro i loro fori una fascetta autobloccante (foto c).

foto c

 5 - Fissare infine la pianta ai tutori legandone il fusto ai tre sostegni con la rafia sintetica (foto d)


In alternativa è possibile fissare la pianta con un unico filo verticale, dal fusto, appena sotto alla prima biforcazione, fino al punto di incrocio dei tutori. 


In seguito si potranno ancorare anche i rami che si svilupperanno orizzontalmente, con tiranti fissati all'apice dei supporti. 


foto b

foto a

foto d

Le giovani piante di peperoncino, coltivate in vaso,  sono delicate e mal sopportano il vento. 

Per questo vanno dotate di tutori, che saranno utili anche per fornire un adeguato sostegno quando le piante si caricheranno di frutti.

 

Un metodo ormai collaudato ed utilizzato da molti appassionati consiste nell'utilizzo di tre tubi disposti a piramide, fissati al bordo del vaso (foto a)